Maria Diletta Veluti

FRI22

Ciao!

Come avrai ormai letto sui miei canali social, Instagram e Facebook, la scorsa domenica, 13 gennaio, sono stata al Forum Assago di Milano per il Festival Romance Italiano 2022.



Camminare tra gli stand, chiacchierare con gli autori e conoscere lettori e libri nuovi, è stato come tornare a respirare. Si fa per dire, ovviamente, perché all’interno dell’edificio con le FFP2 è stato davvero arduo trovare una boccata d’aria fresca. Tuttavia, a parte la pandemia che giustamente ci costringe a nascondere parte del nostro viso, la gioia e la spensieratezza non sono mancanti.

È stata la mia prima esperienza al FRI, ma so già che non sarà l’ultima. È stato davvero entusiasmante! 

Quante volte l’ho già ripetuto?
E se, poi, ci aggiungiamo la compagnia di un’amica, con cui poter condividere la fortuna di essere a un evento unico e annuale in Italia… combo perfetta, corretto?

Passando al punto forte di questo articolo: quali sono stati gli acquisti? Uno, uno solo. Avrei voluto prendere anche un altro romanzo, ma non ho voluto esagerare. Anche se ora, a essere onesta, me ne pento. Poco male, sarà per la prossima volta.
Gli autori, però, sono stati tutti molto carini e hanno donato a ogni persona presente, me compresa, segnalibri e card con fan art. Una lettrice e fangirl cosa può chiedere di più?

Interrompo qui la mia lunga narrazione dicendoti anche che ho vinto un Giveaway ma non ho ritirato il premio. Conoscendo la mia sfortuna alla Paperino ho ben pensato di abbandonare il FRI prima dell’estrazione. Ora, immaginate la mia faccia quando l’autrice mi ha cercata su Instagram per avvisarmi di essere una delle due vincitrici?



Aspetta, aspetta, aspetta! Non scappare! Stavo per dimenticarmi di dirti una cosa importante!

Se ti stai domandando il motivo di questa Newsletter, dal momento che non ci sono aggiornamenti sul mio romanzo, la risposta è molto semplice: alla prossima fiera non vestirò più i panni della lettrice ma dell’autrice! Allora, quando arriverà quel fatidico momento, potrò raccontarti le sensazioni “dall’altra parte dello stand”.

Quindi, come dico sempre, io proseguo senza fretta ma senza sosta seguendo il mio sogno.

Un bacio. E, come sempre, grazie di cuore per il tuo supporto.
Maria Diletta Veluti